Abitudini degli inglesi in vacanza

Popolo dalla peculiare cultura, gli inglesi si distinguono anche in tempo di ferie.

Quali sono le abitudini degli inglesi in vacanza?

Turisti organizzati e previdenti, gli inglesi amano avere tutto sotto controllo e pianificare le vacanze nei minimi dettagli. Certo è sempre inopportuno fare di tutta l’erba un fascio, ma è plausibile affermare che si tratta di viaggiatori molto attenti e puntigliosi.

L’attenzione per i dettagli spinge gli inglesi a pianificare le vacanze con largo anticipo, mesi se non addirittura un anno prima. Niente da polemizzare, ci mancherebbe, ma questa smania di programmare tutto lascia intravedere una certa rigidità che non lascia spazio alla creatività dell’ultimo minuto. Quanto è bello, a volte, non avere alcun piano e vivere alla giornata senza pensieri?

Questa organizzazione così metodica implica, spesso, l’acquisto di pacchetti vacanze tutto incluso e niente a sorpresa. Gite, attività, pasti, divertimento e relax stabiliti per ogni orario di ogni giorno.

Se la destinazione è una parte fondamentale della vacanza, forse non è la più importante: i luoghi prediletti dai turisti inglesi sono, infatti, hotel e resort. Alloggi comodi ed eleganti e camere con vista panoramica, ancor meglio se sulla piscina. Il comfort prima di tutto!

E parlando di piscina, non possiamo evitare di soffermarci sul rapporto particolare degli inglesi con l’abbronzatura. Vivendo in una terra dal clima sempre incerto, piovoso e nuvoloso, non sono certo abituati a fronteggiare i raggi solari.

Dalla caratteristica pelle bianco-fantasma, gli inglesi sono soggetti a forti scottature se non a vere e proprie insolazioni assai pericolose. La cosa curiosa è che sembra non si curino troppo di questo rischio ed è raro che si armino di creme protettive. L’unico accorgimento risiede nell’utilizzo di magliette o parei che dovrebbero ripararli dal sole ma che, in realtà, non servono a niente e, ancora peggio, lasciano filtrare i raggi solari donando loro un’abbronzatura a macchie sparse.

Tra le abitudini degli inglesi in vacanza, che dire delle calze indossate con le infradito? Forse meglio tacere.

Dopo la tintarella via all’aperitivo, la cena e … l’alcool. Perché si sa, bere alcool con la pelle ustionata e una temperatura corporea di 40 gradi è la soluzione migliore!

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST