offerta in inglese

Ti è mai capitato di interfacciarti al lavoro con clienti stranieri e dover presentare loro un’offerta in inglese?

Sia se lavori all’estero o per un’azienda multinazionale, sappiamo quanto conoscere l’inglese sia importante, ed essere a conoscenza di termini commerciali, può di certo aiutarti qualora avessi bisogno di proporre un’offerta in inglese. Pertanto, il modo in cui spesso ci si espone per presentare un’offerta in inglese, e non solo, ha effetti sia sulla credibilità e professionalità al lavoro e soprattutto sull’azienda.

Quindi: come strutturare al meglio un’offerta in inglese?

Prima di fornirti un elenco di termini utili per proporre la tua offerta, vogliamo ricordati che per presentare un’offerta in inglese, bisogna farlo per iscritto ed in modo chiaro, e bisogna porre attenzione alla grammatica e punteggiatura.

Di certo vedere un elaborato scritto o strutturato male, farebbe scemare subito l’interesse dall’altra parte!

Nella tua offerta in inglese, esponi chiaramente quelli che sono prices, deadline, dettagli fondamentali e alla fine della tua offerta ricordati di includere una call to action.

Un’offerta ben strutturata evidenzia il tuo approccio professionale al lavoro, aumentando notevolmente le possibilità che l’interlocutore della proposta scelga di affidarsi a te.

Una volta ultimata la stesura della tua offerta in inglese, ricordati di revisionarla: un proofreading è senz’altro utile, perché ti permette di perfezionare il tuo testo, ed evitare di farti fare brutti errori.

Dopo aver visto come strutturare in modo adeguato la tua offerta in inglese, ecco un insieme di termini commerciali che possono aiutarti per preparare al meglio la tua proposta:

-agreement: accordo

-advance payment: pagamento anticipato

-address: Indirizzo

-apply: applicare

-bank account: conto bancario

-buyer: acquirente

-brand: marchio

-deadline: scadenza

-exchange rate: tasso di cambio

-fee: tassa

-draft: bozza

-invoice: fattura

-price: prezzo

-purchase: acquisto

-to invoice: fatturare

-to check: verificare

-net price: prezzo netto

-reimbursement: rimborso

-value: valore

-warrant: mandato

-within a week: entro una settimana

Siamo certi che questo mini-vocabolario potrà esserti d’aiuto per elaborare la tua offerta in inglese.

Questi sono naturalmente solo alcuni dei termini che possono ricorrere quando si ha a che fare con un’offerta in inglese. Dei punti di partenza che solo una lingua inglese tenuta in allenamento può permetterti di presidiare con efficacia: moltissimi sono i termini specifici di ambito business e molti quelli che vengono coniati di giorno in giorno.

Intanto se in questo articolo hai trovato qualche termine utile per il tuo business, faccelo sapere: siamo curiosi di sapere com’è andata!

Vuoi scoprire il tuo livello di inglese?

Puoi eseguire gratuitamente il nostro test!

VAI AL TEST